Programma per il Buon Uso del Sangue

Predeposito del Sangue

L'attività di Chirurgia programmata prevede ad molti anni un programma volto al raggiungimento di due obiettivi: l'ottimizzazione dell'utilizzo del Sangue donato, proveniente dal Centro Trasfusionale (Banca del Sangue); la prevenzione delle possibili infezioni virali veicolate dal sangue da donatore.

Premesso che le attuali procedure di raccolta, conservazione e monitoraggio del Sangue di Banca forniscono altissimi livelli di controllo, non è ancor oggi possibile prevenire in forma certa ed assoluta la possibilità di trasmissione al paziente di fattori virali infettanti (virus Epatite C; HIV; etc.). Per tali motivi - e per evitare reazioni avverse, che possono comunque avvenire in seguito a trasfusioni ematiche - da molti anni è in essere presso la nostra Unità Operativa un Programma per il Predeposito di sangue autologo (proprio del paziente), che viene effettuato nel periodo precedente alla data fissata per l'intervento.

Tale programma, modulato in ragione delle varie tipologie di intervento chirurgico, prevede il prelievo di un diverso numero (da 2 a 4) di unità di sangue del paziente, che vengono successivamente conservate per l'utilizzo nel corso dell'intervento chirurgico. Nel corso di questa procedura il Medico Trasfusionista provvederà, se del caso, a sottoporre il paziente a trattamento framacologico atto a migliorare la produzione dei globuli rossi. 

Recupero Intra e Post operatorio del Sangue

Il programma per il Buon Uso del Sangue non si esaurisce con il predeposito. Nel corso dell'atto chirurgico si attua il riutilizzo del sangue perduto sul campo operatorio. Un'apposita apparecchiatura (vedi Figura) aspira il sangue, che, dopo opportuno trattamento, viene reinfuso al paziente. Analoga procedura viene eseguita nelle ore successive all'atto chirurgico; dai drenaggi viene infatti aspirato il sangue che, tramite un'apparecchiatura specifica, viene quindi reintrodotto nel letto vascolare del paziente.

Questa strategia consente, nella gran maggioranza dei casi, di sottoporre ad intervento chirurgico i pazienti usufruendo solamente del loro sangue autologo, evitando l'utilizzo di sangue di Banca.

Apparecchiatura per Recupero del Sangue

CHIRURGIA DEL RACHIDE
Via Giustiniani, 2 - 35128 Padova
Telefono: 049-8213367 - 049-8213370 Fax: 049-8213366
E-mail: [email protected]

Edificio di Ortopedia
Reparto: 2 piano ala est
Ambulatori divisionali: piano terra ala est
Direzione e Segreteria: 1 piano ala est.